Home»Viaggio»Sì Viaggiare!»Festa della donna: come la vivrete?

Festa della donna: come la vivrete?

Al museo o in una spa, la giornata dell’8 marzo per molte è diventata un’occasione in più per trascorrere del tempo con le amiche e organizzare qualcosa di diverso dalla solita routine.

Anche la festa della donna è arrivata e si respira aria di primavera quasi dappertutto, nel sud Italia si avverte anche un anticipo d’estate (per fortuna!). In quest’articolo non voglio soffermarmi sulla concezione della festa della donna, sulla sua strumentalizzazione, sulla sua utilità o sul maschilismo che potrebbe ruotare intorno a questo giorno di festa. Questa volta voglio semplicemente fare una valigia e partire in Italia approfittando delle offerte che permettono di viaggiare low cost.

Sarà lo stress della vita quotidiana, ma il viaggio con le amiche programmato per la festa delle donne sarà in treno, un viaggio caratterizzato dalla “lentezza”, senza frenesie, senza sveglie, senza ritmi imposti dal lavoro. C’è più di un’occasione da cogliere al volo! Sia Trenitalia, sia Italo hanno pensato a delle tariffe speciali per le donne. Con Trenitalia viaggiate in due pagando un solo biglietto base, mentre Italo applica il 50% sulle tariffe low cost.

Festa della donna. Al museo si entra gratis

Pronte per partire? Ah, ma dove si va? Ecco qualche consiglio! In un gruppo di amiche non può mancare l’interessata all’arte, alle mostre, ai musei. Siete fortunate! Anche quest’anno per l’8 marzo tutti i musei e i luoghi della cultura statali apriranno le loro porte gratuitamente alle donne. Una giornata di festa che il Ministero dei Beni e delle Attività e del Turismo celebra, insieme alle aperture gratuite, con una campagna di comunicazione social e una galleria di donne eccezionali, la cui fama ha attraversato i secoli grazie all’arte, alla cultura e al loro carisma.

Sante e prostitute, intellettuali e artiste, madri, madonne e rivoluzionarie: la campagna social del Mibact, in occasione dell’8 marzo, celebra il mondo rosa con oltre trenta locandine digitali – selezionate dagli storici dell’arte del principali Musei Italiani. Queste immagini animeranno il profilo Instagram di @Museitaliani fino all’8 marzo. Dipinti, sculture, stampe, busti, reperti archeologici e ritratti che mettono in risalto il “femminile”. Scopriteli sui social, non vi anticipiamo niente! Qui trovate invece l’elenco completo dei luoghi che aderiscono all’iniziativa. Intanto, ecco alcune idee…

Napoli – Complesso dei Carminielli – Visite previste in aree generalmente chiuse al pubblico

Carminiello-ai-Mannesi
Carminiello ai Mannesi @Credits Napolike

Torino – Palazzo Carignano

Palazzo Carignano.
Palazzo Carignano. @Credits Francesca Margarito

Milano – Pinacoteca di Brera 

pinacoteca_brera-milano
Pinacoteca di Brera. @Credits Zeroeu

Festa della donna nel segno del relax

Se alla cultura preferite il relax, un centro terme e spa è quello che fa per voi! Per privilegiare la lentezza del viaggio, così come vi avevo anticipato, uno stop in spa è quello che ci vuole. Il proprio benessere e la cura del proprio corpo sono aspetti importanti che magari si trascurano nella vita quotidiana. Perché non dedicare un po’ di tempo al gossip con le amiche una piscina termale? Le strutture che vi segnaliamo qui sotto propongono degli speciali pacchetti di coccole per il giorno più rosa dell’anno.

Figline Valdarno (FI) – Villa Borghetta Spa & Resort- In fuga tra amiche

Villa Borghetta

Sardegna – Hotel Terme di Fordongianus – Tre mimose ed amiche!

Hotel Terme di Fordongianus

Dolomiti Ortisei (BZ) – Adler Hotel Wellness & Spa – Adler Relax

@Credit Adler Hote Spa & Resort
@Credit Adler Hote Spa & Resort

 

Festa della donna… correndo per una buona causa.

Ci sono poi le sportive del gruppo. Perché non approfittate dell’occasione per creare la vostra squadra di runner? L’obiettivo è la Wings For Life World Run, l’evento mondiale di corsa e solidarietà il cui 100% del ricavato è interamente devoluto alla ricerca scientifica.

Anita Gerhardter è l’amministratore delegato della Wings for Life, la fondazione che cerca di rendere curabili le lesioni al midollo spinali. Tutto è cominciato con un’idea semplice, spiega l’ideatrice, in una sosta all’aeroporto di Mosca: è possibile far correre tutto il mondo, lo stesso giorno, nello stesso momento? Ne verrebbe fuori una gara di proporzioni epiche, con un unico vincitore globale alla fine. Una corsa mondiale… Tutto questo è Wings For Life World Run

L’appuntamento non è per l’8 marzo ma per il 7 maggio 2017. Insomma, avrete un paio di mesi di tempo per allenarvi (e divertirvi) per una buona causa. Un’occasione per riscoprire i valori del gruppo e del competere per un obiettivo comune, nello sport come nella vita!

Le informazioni in italiano sono su www.wingsforlifeworldrun.com/it.

Wings for Life World Run

Scrivete subito nel vostro gruppo whatsapp solo donne (perchè ne avrete sicuramente uno!) e scegliete la meta che fa per voi!

Previous post

Claudio e il diabete come compagno di viaggio

Next post

Made expo 2017 a Milano... Dal dire al fare

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *